Sintonizzare canali Mediaset
Logo Mediaset (copyright: Image/Insidefoto)

Mfe (MediaForEurope, il nuovo nome di Mediaset) studia l’espansione in Francia, dato che la società sta valutando il dossier dei canali televisivi francesi in chiaro e su digitale terrestre messi in vendita da Tf1 e M6 nell’ambito della aggregazione tra i due gruppi media transalpini.

Le offerte preliminari – secondo quanto riportato da La Stampa – sono attese entro il 28 gennaio e riguardano l’acquisizione di tre canali: l’emittente di programmi per bambini Gulli e il generalista 6ter del gruppo M6, acquisiti tre anni fa da Lagardere, e il canale Tfx del gruppo Tf1.

La vendita dei network è funzionale a ottenere il va libera alla nuova entità da parte dell’Antitrust francese visto che, con gli asset attuali, i due gruppi controllerebbero circa il 70% del mercato pubblicitario televisivo: la decisione potrebbe arrivare non prima dell’estate ed è attesa comunque entro l’autunno, in tempo per la definizione delle licenze televisive per il 2023 da parte del Consiglio nazionale dell’audiovisivo.

A fine 2021 gli advisor dei venditori hanno quindi invitato diversi gruppi media per lo più francesi ma anche la stessa Mfe – che non avrebbe ancora deciso se formalizzare l’offerta – a valutare l’acquisto dei canali tv che, secondo la stampa transalpina, potrebbe riguardare anche Tf1 Series Films del gruppo Tf1.

Nell’ambito del suo progetto di creazione di un polo europeo della tv in chiaro, il gruppo guidato dall’amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi aveva lavorato a inizio 2021 a una offerta per tutta M6, finita poi alla “favoritissima” Tf1 in una operazione che sta suscitando ampio dibattito in Francia.