Lotito Marotta scontro
Claudio Lotito (Foto: andrea staccioli Insidefoto)

Nel corso della serata di ieri, la trasmissione Report in onda su Rai3 ha dedicato un approfondimento al tentativo di Claudio Lotito di acquistare la compagnia aerea Alitalia. Il presidente della Lazio ed ex patron della Salernitana, intervistato da Luca Chianca, ha parlato della cessione del club campano, del bilancio della Lazio in riferimento all’acquisto di Akpa Akpro, proprio dai granata, e del suo “stipendio”.

Come noto, la gestione della Salernitana è stata affidata ad un trust a inizio stagione, che si è occupato della cessione del club, acquistato il 31 dicembre 2021 dall’imprenditore italiano Danilo Iervolino. Il fondatore di UniPegaso ha presentato un’offerta di acquisto per la cifra di 10 milioni di euro, nell’ultimo giorno disponibile.

Lotito ha commentato così l’operazione: «Io non ho venduto niente. Secondo lei è un grande risultato questo? Se una società non ha un euro di debito, è autosufficiente, quanto vale? Sicuramente non vale 10 milioni, ma di gran lunga una cifra superiore a questa cifra. Di gran lunga superiore. Io l’avevo valutata 60 milioni. Se fosse lei al posto mio, cosa farebbe? Gliela faccio io questa domanda».

A proposito dei rapporti tra Lazio e Salernitana, Lotito parla anche dell’acquisto di Jean Daniel Akpa Akpro nell’estate 2020, passato dai granata ai biancocelesti per una cifra intorno ai 12,7 milioni di euro. Il calciatore ivoriano era stato comprato dalla Salernitana, nel febbraio 2018, per 100mila euro. Lotito ha detto: «Ma io devo parlare con la gente che ne capisce… Io, se sono bravo, ti compro a 100: siccome non voglio cacciare i soldi subito, ti dico che ti do quello che vuoi, a condizione che raggiungiamo certi obiettivi. Cosa successa con Akpa Akpro, che oggi non vale certo 100 mila euro. La situazione del mercato non di oggi, ma di due anni fa».

Nel corso della puntata è stato toccato anche il tema della gestione della Lazio e quella delle altre società e aziende di Lotito: una gestione intrecciata, ma solo perché «le mie aziende vengono usate ahimè dalla Lazio per delle attività risparmiando in termini di costo e in termini di pagamenti», spiega lui.

Anche a proposito dello stipendio percepito dal club biancoceleste – 600mila euro lordi – Lotito ha voluto fare chiarezza: «Il mio stipendio? Lo percepisco solo dall’anno scorso e solo perché c’è un regolamento Consob che impone che gli amministratori debbono percepire una remunerazione…vada a vedere».

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI