UEFA Milan Lille
Paul Singer (Foto: imagoeconomica/Valeriano Di Domenico)

C’è anche Elliott, fondo statunitense guidato da Paul Singer che tra gli altri investimenti è anche azionista di maggioranza del Milan, tra i top 20 hedge fund per rendimento nel 2021. Secondo la graduatoria stilata da LCH Investments e riportata dal Financial Times, in vetta al ranking del 2021 ci sono i fondi Citadel di Ken Griffin e TCI di Sir Christopher Hohn, rispettivamente con 9,5 miliardi e 8,2 miliardi di dollari di guadagni per i propri investitori.

Complessivamente, i primi 20 fondi hanno realizzato guadagni totali di 65,4 miliardi di dollari nel corso dell’ultimo anno, in crescita rispetto ai 63,5 miliardi del 2020: si tratta del miglior anno di sempre dal 2010, quando LCH Investments ha iniziato a stilare la classifica.

Tra questi, dicevamo, anche il fondo Elliott, con guadagni pari a circa 6 miliardi nel corso del 2021 rispetto ai circa 5 miliardi del 2020, che hanno portato vicino a quota 40 miliardi i guadagni netti dalla data della creazione dello stesso fondo da parte di Paul Singer nel 1977. Secondo LCH Investments, così, Elliott si piazza nella top 10 tra i fondi per guadagni dalla data della creazione del fondo. La graduatoria:

  1. Bridgwater: 52,2 miliardi di dollari (1975);
  2. Citadel: 50 miliardi (1990);
  3. Soros Fund Management: 43,9 miliardi (1973 fino al 2017);
  4. De Shaw: 43,7 miliardi (1988);
  5. Millennium: 42,4 miliardi (1989);
  6. Lone Pine: 42,2 miliardi (1996);
  7. Elliott: 39,3 miliardi (1977);
  8. Viking: 38 miliardi (1999);
  9. TCI: 36,5 miliardi (2004);
  10. Baupost: 34,7 miliardi (1983).

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

3 COMMENTI

Comments are closed.