DAZN
(Foto: MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Offerta di TimVision con DAZN anche ai clienti di altri operatori di tlc senza obbligo di attivare una linea fissa o mobile di TIM; meno vincoli di tipo commerciale per DAZN che potrà presentare sconti e promozioni che più riterrà adeguati; nessun obbligo per entrambi, alla fine dei tre anni nei quali DAZN detiene i diritti della Serie A (fino al 2024) e possibilità per gli operatori alternativi di accedere agli strumenti che permettono una ricezione via streaming delle partite senza problemi.

Sono questi – scrive ItaliaOggi nella sua edizione odierna – gli impegni che TIM e DAZN hanno assunto di fronte all’Antitrust nell’ambito dell’istruttoria aperta lo scorso 6 luglio con cui si intendeva accertare se l’intesa fra le due società fosse restrittiva della concorrenza. Impegni in parte noti, ma confermati ora dall’Autorità che li ha pubblicati sul suo sito per avviare la consultazione che durerà un mese.

TIM ha sottolineato come l’accordo sia stato in realtà pro-competitivo perché ha portato nel mercato nazionale della pay tv, «una pressione competitiva della piattaforma tecnologica Internet sulle piattaforme DTH e DTT», ovvero su Sky, uno dei principali oppositori all’intesa. Nello specifico, TIM si è impegnata a offrire ai clienti di altri operatori TimVision in bundle con DAZN alle stesse condizioni dei suoi clienti, senza richiedere la sottoscrizione di un’offerta TIM.

TIM metterà inoltre a disposizione di DAZN set top box con il marchio di quest’ ultimo, in modo che anche chi acquista dalla piattaforma di sport in streaming possa usufruire del canale di back up sul digitale terrestre. A questi si aggiunge poi l’impegno che «al termine dei triennio di diritti 2021-2024 il Deal memo non è fonte di obblighi di partecipazione né si estende automaticamente al successivo triennio (2024-2027), essendo TIM incondizionatamente libera di partecipare alla successiva gara (diritti 2024-2027) anche in concorrenza con DAZN».

Meno articolati gli impegni di DAZN, che di fatto si troverà nella condizione di assecondare quanto farà TIM. Dal canto suo, la società si impegna a offrire anche i set top box pur ribadendo come il proprio modello di business resti «basato sulla trasmissione degli eventi sportivi per il tramite della piattaforma OTT».

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI