Serie A recuperi partite
(Foto: Valerio Pennicino/Getty Images)

Neanche il tempo di concludere la convulsa giornata di ieri, tra partite saltate e riunioni d’emergenza per stilare nuovi protocolli e annunciare la guerra alle ASL, ed ecco che la Serie A si trova a dover fare i conti con un altro problema: quello dei recuperi delle partite, in un calendario che per tutto il 2022 (complice il Mondiale in Qatar) sarà a dir poco intasato.

Prima si dovranno attendere le decisioni del giudice sportivo, che deve ancora esprimersi su Udinese-Salernitana di fine 2021, poi si procederà di conseguenza. Rispetto agli ultimi giorni – scrive La Gazzetta dello Sport – il problema in più è dato dal coinvolgimento di squadre impegnate in Europa League (Atalanta) e Champions (Inter) fermate ai box dai contagi dei loro avversari: per loro le caselle si riducono.

Serie A recuperi partite – Il programma dell’Atalanta

I bergamaschi, ad esempio, si trovano nella condizione di incrociare una dopo l’altra due squadre fermate dalle autorità mediche: Torino (che non è partito per Bergamo) e Udinese (bloccata fino al 9 gennaio dall’Asl). Più o meno come la Fiorentina, che oggi avrebbe dovuto incrociare l’Udinese e che domenica sarebbe dovuta andare in casa di Juric.

Gasperini e i suoi torneranno quindi in campo in Coppa Italia col Venezia mercoledì 12 gennaio, per poi ripartire in campionato il 16 gennaio in una sfida delicatissima contro l’Inter. Gli ottavi di finale di Coppa Italia spalmati su due settimane potrebbero però lasciare all’Atalanta una casella per il recupero del primo match di campionato: da non tralasciare in questo senso il 19 gennaio.

Serie A recuperi partite – Inter, calendario intasato

L’Inter sarà invece ancora più incastrata, dovendo fare i conti anche con la finale di Supercoppa italiana con la Juventus. La settimana successiva, il 19 gennaio, ha poi il debutto in Coppa Italia contro l’Empoli. Ipotizzando un passaggio ai quarti, ai nerazzurri resterebbe una sola data disponibile per recuperare la gara col Bologna: il 22-23 febbraio, nella stessa giornata dell’ottavo di Champions della Juve (senza sovrapporsi).

In pratica, bisogna navigare a vista, sfruttando le possibili eliminazioni delle italiane in Europa (che i tifosi non si augurano) e appoggiandosi ai calendari sfalsati in Champions. Con buona pace di Roberto Mancini, al quale si pensava di dare più tempo per preparare i playoff verso Qatar 2022 spostando una giornata di campionato, ipotesi che ora più di allora appare irrealizzabile.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI