Cattedrale Populous

La riduzione delle volumetrie commerciali del nuovo San Siro può avere effetti importanti sul costo finale del progetto. Come riporta Tuttosport, il costo totale dei lavori non è più pari a 1,2 miliardi di euro come previsto nell’estate 2019, bensì 900-950 milioni di euro. Di questi, 600 milioni saranno utilizzati per l’impianto, mentre i restanti 300-350 milioni per le opere che completeranno il profilo.

Il motivo risiede nell’indice di edificabilità di 0,65 richiesto dai club in un primo momento allo 0,51 della prima intesa con il Comune di Milano, fino al definitivo 0,35 della scorsa estate, pari al massimo consentito dalle autorità. In particolare, dal progetto definitivo di Populous sono stati eliminati i grattacieli che contornavano il primo disegno.

L’unico elemento commerciale è il centro che sorgerà sotto gli spazi verdi rialzati, che saranno realizzati nella zona dove adesso sorge San Siro. In quella zona saranno concentrati negozi, bar, ristoranti, oltre a quelli previsti all’interno dell’impianto. Per il resto, come voleva il Comune, è cresciuto lo spazio verde, riduce il costo totale dell’opera.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi