Bonomi codice etico Confindustria
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Apax Partners ha rinnovato il suo interesse a investire nella Serie A. Il massimo campionato italiano di calcio ha avuto difficoltà a reperire risorse fresche contro l’emergenza Covid – l’operazione con Cvc, Advent e Fsi si era arenata –, motivo per cui Apax potrebbe trovare margini di manovra.

La società di private equity – riporta Bloomberg – sta lavorando per formulare una proposta che potrebbe presentare alla Lega all’inizio del prossimo anno. Un nuovo capitolo, dunque, dopo l’impegno della Serie A (mai finalizzato) con i tre fondi sopra citati per la somma di 1,7 miliardi di euro. In ogni caso, secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, il fondo sta effettuando solamente alcune valutazioni preliminari a riguardo.

L’investimento da parte di Apax potrebbe differire nella struttura dall’accordo che la Serie A ha definito con Advent, Cvc e Fsi e includere un elemento di debito più ampio. Una mossa che dovrebbe comunque convincere i presidenti dei club di Serie A, alcuni dei quali si sono dimostrati restii all’ingresso di società di private equity come investitori.

L’interesse di Apax per la Serie A risale a più di un anno fa. In precedenza, aveva preso in considerazione l’idea di collaborare con Three Hills Capital Partners nel tentativo di fornire nuove risorse alla lega, prima che Advent e Cvc scalassero le gerarchie.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni