Pioli stipendio Milan
(Foto: Gabriele Maltinti/Getty Images)

Tutto pronto per il rinnovo di contratto di Stefano Pioli, che prolungherà il suo rapporto con il Milan. Secondo quanto riportato da Sky Sport, l’allenatore rossonero si recherà nella mattinata di domani a Casa Milan per formalizzare il nuovo accordo.

Previsto anche un adeguamento dello stipendio, che salirà a circa 3 milioni di euro netti a stagione (5,55 milioni di euro lordi). L’appuntamento per la firma era stato posticipato di qualche giorno per attendere l’arrivo di Ivan Gazidis, tornato da New York qualche giorno fa.

Pioli stipendio Milan – Accordo fino al 2023

La nuova scadenza dell’accordo sarà il 30 giugno 2023, con un’opzione per un’altra stagione. Dopo la firma, Pioli si recherà a Milanello per dirigere la sessione di allenamento pomeridiana, in vista della sfida di domenica pomeriggio con il Sassuolo.

Arrivato nell’ottobre del 2019 al posto di Marco Giampaolo, Stefano Pioli è riuscito a riportare il Milan in Champions League nel corso di due stagioni. Fino ad oggi, il tecnico ha diretto i rossoneri in 106 occasioni, costruendo una media di 1,96 punti a partita.

Dopo il secondo posto dello scorso anno, grazie ai 32 punti conquistati il suo Milan è attualmente primo in classifica in coabitazione con il Napoli. Dopo la vittoria con l’Atletico Madrid di ieri, i rossoneri sono anche in corsa per superare la fase a gironi della Champions, che si deciderà all’ultima giornata contro il Liverpool.

Pioli stipendio Milan – Gli ingaggi degli altri top allenatori di A

Se le cifre fossero confermate, Pioli “agguanterebbe” nella classifica degli allenatori più pagati della Serie A Luciano Spalletti (Napoli) e Maurizio Sarri (Lazio). Davanti a loro Simone Inzaghi con 4 milioni (Inter) e il duo AllegriMourinho, che da Juventus e Roma incassano 7 milioni di euro netti.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni