Champions in chiaro
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Analizzando le scelte dei broadcaster per quanto riguarda la trasmissione delle partite di Champions (Amazon per le sue gare in esclusiva e Mediaset per gli incontri in chiaro) è possibile notare come la tv di Cologno Monzese abbia operato scelte ben precise, puntando su due club in particolare.

Il Biscione, infatti, ha finora trasmesso gli incontri di Juventus e Milan, con tre partite per quanto riguarda i bianconeri (Malmoe, Zenit e quella di domani sera con il Chelsea) e due per quanto riguarda invece i rossoneri (Atletico Madrid e Porto).

Scelte che fino ad ora si sono allontanate da quella che sembrava essere la strategia iniziale dell’emittente di trasmettere almeno una gara per club italiano partecipante (comprese dunque Atalanta e Inter), destinando le due restanti sfide agli altri match più interessanti.

E’ così dunque che la fase a gironi della UEFA Champions League si concluderà senza che i tifosi della squadra guidata da Gasperini possano seguire almeno un match su Canale 5, un rischio che corrono anche i nerazzurri, seguaci dell’Inter di Simone Inzaghi.

Nell’ultima giornata, infatti, Mediaset si troverà a scegliere tra due big match: Milan-Liverpool e Real Madrid-Inter. La scelta dell’incontro da mandare in onda in chiaro dipenderà dalle situazioni dei due gironi, con la possibilità che anche in questo caso i tifosi nerazzurri rimangano “al buio”.

Scelte differenti, per fare un paragone, rispetto a quelle della scorsa stagione, quando Mediaset modificò il piano originario (che prevedeva tre gare a testa per Inter e Juve) e trasmise una partita di ogni squadra (tra cui Lazio e Atalanta) e due a testa per quanto riguarda nerazzurri e bianconeri.

VIVI LO SPETTACOLO DELLA UEFA CHAMPIONS LEAGUE. CLICCA QUI E ATTIVA IL TUO ABBONAMENTO A INFINITY+