«L’obiettivo è dare serenità al mondo dei Dilettanti, colpito come altre realtà dalla pandemia. Candidarmi? È un problema che non mi pongo, io devo fare il commissario. Non voglio andare oltre in termini di riflessioni e valutazioni: sono stato nominato e non eletto, chi mi conosce sa che voglio fare il meglio». Così Giancarlo Abete, commissario straordinario della Lega Nazionale Dilettanti, intervenuto a “La Politica nel pallone”, trasmissione di Rai GR Parlamento condotta da Emilio Mancuso.

Abete ha poi parlato della situazione della Nazionale italiana in vista delle qualificazioni ai Mondiali: «Sulla qualificazione della Nazionale ai Mondiali del 2022 sono fiducioso. Dobbiamo esserlo perché questa squadra ha dimostrato di avere grandi capacità e di saper risolvere positivamente partite anche complesse».

Infine, una prospettiva sul campionato: «Tutti possono rientrare nella lotta scudetto, anche la Juventus che oggi ha 11 punti di ritardo ma ne aveva 16. Il problema è la capacità di mettere in fila una serie di risultati importanti: non penso che la questione sia legata alla distanza numerica dal vertice, ma alla necessità di fare una lunga serie positiva e la partita della Juventus contro l’Atalanta farà capire se il percorso è giusto».

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni