Stipendi Serie B 2021 2022
(Photo by Giuseppe Cottini/Getty Images)

Stipendi Serie B 2021 2022 – Quanto spendono in stipendi i club di Serie B? Come riporta la Gazzetta dello Sport, la crisi che ha colpito il calcio sembra non aver interessato il campionato cadetto italiano, almeno dal punto di vista del monte-ingaggi: la parte fissa degli stipendi è salita del 21%, quella variabile del 26% per un saldo totale di +22%.

Il trend è opposto rispetto alla Serie A, che ha visto diminuire lo stesso dato anche alla luce della partenza di molti big. In Serie B si spazia quindi dai 32,5 milioni del Parma ai 3,1 milioni del Cittadella, passando per i 21,3 milioni del Monza, i 17 milioni del Benevento e gli 11,6 milioni del Lecce.

Stipendi Serie B 2021 2022, le cifre

Il quotidiano sottolinea che al monte stipendi indicato va aggiunto un costo azienda che varia in base all’importo degli ingaggi (più o meno si tratta di un 10% in più). La parte variabile è invece legata ai vari bonus concordati singolarmente tra società e calciatori e non contempla i premi di squadra.

La parte variabile ha la stessa tassazione di quella fissa, ma non è detto che venga raggiunta al 100%, pertanto il dato più indicativo nel conteggio è quello della parte fissa. In ogni caso, il valore totale degli stipendi delle squadre di Serie B 2021-22 ammonta a 221,4 milioni di euro lordi.

Stipendi Serie B 2021 2022, la classifica

Questa la classifica del monte-ingaggi per i club di Serie B della stagione 2021-22:

  • Parma 32,5 milioni di euro lordi
  • Monza 21,3
  • Benevento 17
  • Cremonese 14
  • Frosinone 12,4
  • Brescia 11,6
  • Lecce 11,6
  • Ternana 10,3
  • Reggina 9,7
  • Crotone 9,6
  • SPAL 9,1
  • Pisa 9
  • Como 8,9
  • Ascoli 7,7
  • Alessandria 7,4
  • Vicenza 7,3
  • Pordenone 7
  • Perugia 6,4
  • Cosenza 4,5
  • Cittadella 3,1

Tutta la Serie BKT è su DAZN: Attiva Ora. Disdici quando vuoi