(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

“Faccio un appello a chi vuole salvare lo stadio di San Siro: il modo migliore è trovarne un uso, una formula, quindi si facciano avanti e noi siamo disponibili quando sarà il momento a cedere questo bene”. È la provocazione lanciata dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a chi ha aderito al Comitato Sì Meazza, nato per salvare lo stadio che dovrà essere demolito per lasciare spazio al nuovo impianto voluto dalle squadre.

“Mi rivolgo a Massimo Moratti, visto che ho sentito la sua disponibilità a fare parte di questa iniziativa – ha aggiunto a margine della inaugurazione della nuova sede di Ntt Data -. Lo facciano il referendum, ma non potrà togliere al sindaco il fatto di prendere le decisioni perché sono stato eletto per questo”.

“Ill tema del vecchio stadio è semplice, tenere in funzione uno stadio del genere, tenerlo in sicurezza e fare una buona manutenzione è qualcosa che costa tra i 5 e i 10 milioni all’anno. Tra i tanti che si fanno avanti, penso a Moratti, se lo vogliono acquisire noi siamo felicissimi. Il problema vero è che il Comune di Milano non può, per il bene dei cittadini, tenersi dei costi per impianti inutilizzati”.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni