Eric Abidal (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Spunta anche il nome dell’ex calciatore del Barcellona e della nazionale francese Eric Abidal nel caso dell’aggressione della calciatrice del Psg Kheira Hamraoui, per cui era stata arrestata la compagna di squadra Aminata Diallo, poi scarcerata giovedì 11 novembre, dopo un fermo di 36 ore. E ora sembra che si stia allontanando l’ipotesi di un’aggressione legata a una rivalità sportiva.

Secondo Le Monde, infatti, starebbe emergendo lo scenario di una vendetta legata ai rapporti tra Kheira Hamraoui ed Abidal. Gli inquirenti, infatti, hanno accertato che il chip telefonico del centrocampista era intestato a Eric Abidal, a conferma dei legami privilegiati tra i due atleti. “Sarà ascoltato presto”, conferma Maryvonne Caillibotte, procuratore della Repubblica di Versailles. Un’audizione della moglie, Hayet Abidal, “non è esclusa”, secondo l’accusa.

Secondo diversi giocatori del PSG, la signora Hamraoui aveva telefonato a Eric Abidal il giorno dopo il suo attacco, nella notte tra il 4 e il 5 novembre. Mentre Aminata Diallo e Keira Hamraoui stavano tornando dalla cena al Bois de Boulogne, il loro veicolo è stato fermato da due uomini. Tirata fuori dall’auto e poi colpita con una sbarra di ferro, Kheira Hamraoui ha riportato ferite alle gambe e alle mani.

Vice-campione del mondo nel 2006 e con 67 presenze per i Blues, ex difensore dell’Olympique Lyonnais e dell’FC Barcelona, dopo la fine della sua carrieranel 2014, Eric Abidal è stato in particolare direttore sportivo del club catalano, dal 2018 al 2020 – periodo durante il quale Kheira Hamraoui ha indossato i colori dello stesso club.

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Eric Abidal si è anche cimentato nel commento televisivo: a settembre, Canal + ha annunciato il suo arrivo per commentare le partite di Champions League. Contattato da Le Monde in merito al “caso Hamraoui”, l’avvocato di Eric Abidal ci ha semplicemente detto: “Ho parlato con lui, ma per il momento non vi dirò assolutamente nulla”.

Scopri TIMVISION Gold con tutto Netflix, Disney+, DAZN con tutta la Serie A TIM, Infinity+ con la UEFA Champions League. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni

PrecedenteUfficiale, 777 proprietario del Genoa: Zangrillo presidente
SuccessivoDa Puma a Poste, l’importanza del calcio per le aziende