Salernitana cessione offerte
Claudio Lotito (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Questo turno di campionato porterà in scena una sfida particolare in Serie A, con la Lazio di Claudio Lotito che affronterà la Salernitana – società della quale lo stesso Lotito era patron –, entrambe a caccia di punti per inseguire i rispettivi obiettivi.

Non sarà quindi una partita come le altre per il patron biancoceleste. Il distacco dal club campano non si è infatti consumato in modo indolore. C’erano da un lato le pressioni della Federcalcio a vendere, dall’altro quelle degli stessi ambienti vicini alla società campana che lo spingevano a fare altrettanto per il timore che la squadra venisse esclusa dal campionato in caso di mancata cessione.

Come noto, la soluzione è stata quella di affidare il club ad un trustee che deve perfezionarne la vendita entro il 31 dicembre. Lotito non ha più il controllo diretto, non incide sulle scelte societarie, e resta in inattesa che la società venga venduta.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’evento sembra tra l’altro imminente. Il 15 novembre scade il termine per la presentazione al trustee delle offerte di acquisto e, stando al quotidiano, ce ne sarebbero già quattro di un certo interesse, tra cui quelle di un fondo estero e di una cordata italiana.

Superato quel termine, le operazioni relative alla cessione dovrebbero entrare nella fase decisiva. Per poi chiudersi entro la fine di dicembre, termine ultimo fissato dalla Federazione per evitare l’esclusione della Salernitana dal campionato

Quel che è certo è che a Salerno c’è fretta di chiudere definitivamente l’era Lotito per il timore dell’esclusione dal campionato. Evento – quello della cessione – che appare ormai imminente: tra circa una settimana ne sapremo di più.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni