Milan ricavi Champions League
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Il Milan ha conquistato il primo punto nella fase a gironi della UEFA Champions League, un risultato che consente ai rossoneri di mantenere accesa una flebile speranza di qualificarsi agli ottavi di finale della competizione.

Servirà un incrocio di risultati favorevole, ma non è ancora detta l’ultima parola. Nel frattempo, grazie al pareggio ottenuto contro il Porto i rossoneri hanno anche iniziato a muovere la casella dei premi per quanto riguarda la Champions League.

Il Milan aveva già incassato 15,64 milioni di euro dal bonus partecipazione, fisso per tutte le società che prendono parte al torneo. A questi soldi si erano aggiunti poi i 17,1 milioni di euro circa per il ranking storico e un minimo di 8,7 milioni di euro per quanto riguarda il market pool.

La simulazione su quest’ultima voce tiene conto dell’ipotesi “peggiore” per ciascuna squadra, in modo da stimarne i ricavi minimi. In tal senso, abbiamo considerato anche nel caso dei rossoneri l’ipotesi di eliminazione ai gironi con due italiane in finale e una in semifinale.

Il totale già incassato fino ad ora si è arricchito nella serata di ieri di ulteriori 930 mila euro, cifra distribuita ai club che ottengono un pareggio in una gara della massima competizione europea UEFA. Con questi soldi, il club rossonero porta gli incassi totali momentanei dalla Champions a quota 42,3 milioni di euro circa.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni