Dove si gioca la Supercoppa italiana
(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Nella giornata di ieri, l’amministratore delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo ha incontrato i vertici di Sela, la società saudita che organizza in Arabia lo svolgimento della finale di Supercoppa italiana, che quest’anno metterà di fronte Inter e Juventus.

Un incontro durante il quale è stata discussa la disputa della sfida tra i Campioni d’Italia e i vincitori della Coppa Italia in Arabia Saudita il prossimo 22 dicembre, per verificare le implicazioni a livello operativo. La decisione finale, tuttavia, sarà presa dal Consiglio della Lega Serie A probabilmente nel corso della prossima settimana.

Ma da quel che è emerso – sottolinea Il Corriere dello Sport – Inter e Juventus starebbero spingendo per disputare l’incontro all’estero. Le motivazioni alla base di questa volontà risiedono nel mercato saudita (ricco di potenziali investitori) e nei 3,5 milioni a testa – più spese pagate – che i due club andrebbero a incassare.

Sul tavolo, inoltre, è stata messa anche la proposta da parte dei sauditi di rivoluzionare il format della Supercoppa: nelle scorse settimane è infatti arrivata alla Lega una proposta da circa 200 milioni per rinnovare l’accordo per ospitare in Arabia il torneo per i prossimi 6 anni (in un contratto da 3 anni più 3).

L’idea, come accaduto per la Federazione spagnola, sarebbe quella di ampliare a quattro il numero di squadre partecipanti, con un format – semifinali e finale – che preveda la partecipazione delle vincenti e delle seconde classificate di Serie A e Coppa Italia.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni