Atletico Madrid biglietti Liverpool
(Foto: Denis Doyle/Getty Images)

L’Atletico Madrid ha venduto meno di 200 biglietti per la partita di Champions League che metterà la formazione spagnola di fronte al Liverpool, a causa delle preoccupazioni per i contagi da Coronavirus dopo che il precedente incontro di Anfield tra le due squadre è stato considerato causa di un picco di casi.

La partita – ricorda il quotidiano inglese The Telegraph – arriva 20 mesi dopo che 3.000 tifosi del club spagnolo hanno viaggiato a Liverpool per la sfida di ritorno degli ottavi di finale, nonostante Madrid fosse al centro di un focolaio da Covid-19 e la Liga avesse già iniziato a disputare partite a porte chiuse.

La partita dell’11 marzo 2020 è stata l’ultima partita che si è svolta di fronte al pubblico in Inghilterra prima che il calcio si fermasse a causa della pandemia, con i risultati di un rapporto parlamentare che indicava che ci sarebbero stati ulteriori 37 decessi negli ospedali locali a seguito dell’incontro.

Un’indagine dei parlamentari sulla gestione della crisi da parte del governo ha affermato che la decisione di non entrare in lockdown prima della partita a cui hanno partecipato 52.267 tifosi, è stato uno dei peggiori fallimenti legati alla salute pubblica nella storia del Regno Unito.

Resta inteso che i requisiti legati ai test per viaggiare nel Regno Unito e le preoccupazioni sui nuovi casi derivanti dalla variante Delta Plus hanno dissuaso i fan dell’Atletico dal comprare biglietti in questa occasione. Sull’intera dotazione di 3.000 unità, ad oggi sono stati venduti circa 170 biglietti.

Scopri TIMVISION Calcio e Sport: Serie A e Champions League in un unico abbonamento a 19,99 €/mese. Clicca qui, compila il form e ricevi maggiori informazioni