Il governo guidato da Mario Draghi si accinge ad approvare il decreto
Mario Draghi (Photo Pool Stefano Carofei Insidefoto)

Ora è ufficiale: il Governo italiano ha scelto di appoggiare l’Uefa nello scontro giuridico legato alla Superlega, decidendo di costituirsi nel giudizio della Corte di Giustizia UE. Lo ha spiegato Palazzo Chigi in una nota.

Al centro c’è infatti il ricorso da parte di un Tribunale di Madrid che ha chiesto alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea di valutare se la UEFA sia un monopolio che viola le norme antitrust europee e se abbia il diritto di essere esentata da queste norme: un caso nato con la presentazione del progetto della Superlega nello scorso aprile, con la nuova associazione che si era rivolta appunto al Tribunale di Madrid per chiedere, di fatto, una approvazione di senso giuridico.

Le osservazioni non sono vincolanti per la Corte di Giustizia, ma rappresentano comunque un forte segnale politico contro il progetto portato avanti soprattutto da Florentino Perez.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI