Dupont caso FIFA calciomercato
(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Più di una dozzina di Federazioni europee starebbero valutando di lasciare la FIFA come gesto forte nella lotta al progetto dei Mondiali ogni due anni. Lo riporta AP News, sottolineando che la UEFA ha già sentito alcuni membri che stanno pensando di informare la FIFA della loro intenzione di ritirare la loro associazione all’organo di governo del calcio mondiale.

Infantino, che sta lavorando con l’ex allenatore dell’Arsenal Arsene Wenger per ottenere il supporto per i Mondiali ogni due anni, afferma che i piani aiuterebbero più Nazionali a qualificarsi e a prendersi la scena sul palcoscenico calcistico più grande.

L’uscita dalla FIFA non influirebbe eventualmente sulle Nazionali o sui club membri della UEFA che giocano nelle competizioni europee. Qualsiasi paese che lasci la FIFA potrebbe anzi avere il sostegno del presidente UEFA Aleksander Ceferin. Il dirigente ha già prospettato un boicottaggio della Coppa del Mondo se Infantino spingesse attraverso una revisione radicale del calendario internazionale.

A stabilire le modalità con le quali una Federazione può decidere di annullare la sua associazione alla FIFA è l’articolo 18 dello statuto dell’organo di governo del calcio mondiale. La Federazione in questione può ritirare la propria associazione mediante preavviso di sei mesi prima della fine dell’anno solare.

Le Federazioni che lasciano la FIFA creerebbero un’escalation senza precedenti nella disputa che divide il calcio globale e sarebbe difficile vedere in azione i piani per un Mondiale biennale se solo poche Nazionali si presentassero senza il sostegno di una confederazione come la UEFA.

Sebbene la UEFA sia solo una delle sei confederazioni continentali, genera più ricavi della FIFA, che funge da organizzazione ombrello che supervisiona il calcio in tutto il mondo. La FIFA genera circa 6 miliardi di dollari in un ciclo di quattro anni rispetto ai 14 miliardi della UEFA, alimentati dalla Champions League.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteCovid, nel 2019-21 buco da 9 miliardi nel calcio europeo
SuccessivoLa FIGC chiede il 100% di capienza per Italia-Svizzera