Il presidente UEFA Aleksander Ceferin (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Aleksander Ceferin non usa giri di parole per parlare del Mondiale ogni due anni. Ai microfoni di Rai Sport, il presidente UEFA ha duramente criticato la proposta FIFA, ritenendola una “sciocchezza totale” che danneggerebbe calcio maschile e femminile.

«L’idea del Mondiale ogni due anni è una sciocchezza totale. I giocatori sono impegnati 365 giorni all’anno, e la FIFA propone  di giocare un altro grande torneo alla fine di ogni stagione? Questo rovinerebbe i giocatori e aumenterebbe gli infortuni».

Ceferin ribadisce poi gli effetti che la riforma avrebbe sul calcio femminile: «Giocare un Mondiale o un Europeo ogni anno, rischi di mettere in ombra il calcio femminile. Il calcio non è soltanto denaro, non ci sono solo i soldi, c’è anche un’essenza in questo sport».

Il presidente UEFA parla della questione riaperture: «Non ha alcun senso parlare di 35-50%, quando i cinema al chiuso hanno riaperto senza problemi. Anche se apri al 50% la gente è vicina, è ora di normalizzare la situazione».

Infine, Ceferin parla della questione procuratori, tema che i club vorrebbero affrontare con la federazione europea: «Al momento, la questione è sotto la giurisdizione della FIFA, ma vogliamo intervenire anche noi su questi argomenti. Penso che dobbiamo discuterne, è tempo di fare qualcosa».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi