Diego Costa scandalo scommesse
(Foto: Pedro Vilela/Getty Images, via Onefootball)

L’ex attaccante del Chelsea Diego Costa è stato nominato dai media brasiliani come il calciatore indagato dalla polizia per essere al centro di un presunto scandalo legato al mondo delle scommesse.

L’attaccante, che attualmente gioca con i brasiliani dell’Atletico Mineiro, è stato identificato dalla stampa nazionale del suo paese come una delle persone al centro dell’indagine che si sta svolgendo nello Stato di Sergipe, dove è nato.

La polizia deve ancora confermare le identità di coloro che ritengono coinvolti nel presunto illecito. Ma hanno detto che un calciatore – non ancora ufficialmente nominato – è uno dei sospettati.

Giovedì gli investigatori hanno reso pubblica la loro operazione, affermando che stavano indagando su presunti crimini, tra cui il riciclaggio di denaro ed evasione fiscale che coinvolgono il sito di scommesse online Esportenet.

La Polizia dello Stato di Sergipe ha dichiarato in una nota: «Mercoledì mattina la Polizia dello Stato di Sergipe ha avviato la seconda fase di un’operazione denominata “Distraction” con l’obiettivo di ottenere prove per un’indagine sulle presunte pratiche di sfruttamento del gioco d’azzardo, riciclaggio di denaro, cambio di valuta estera e associazione a delinquere che coinvolge il sito di scommesse ESPORTENET, i suoi titolari, operatori finanziari e finanziatori».

«Nella prima fase dell’operazione, iniziata il 3 marzo di quest’anno, sono stati sequestrati documenti e apparecchiature elettroniche che hanno permesso di approfondire l’indagine ed è stata sequestrata la somma di 13.129.217,00 R$ (oltre 2 milioni di euro) in contanti», si legge ancora.

«Sulla base delle prove raccolte, è stato possibile identificare altre piattaforme di scommesse utilizzate dal gruppo e dalle singole società e persone giuridiche per presunti riciclaggio di denaro e frodi. bIn questa fase, l’indagine è focalizzata sulla frode valutaria, con particolare attenzione ai cambiavalute e al finanziatore del sito di scommesse», prosegue il comunicato.

L’Atletico Mineiro ha fatto sapere in una nota di essere pronto a sostenere Diego Costa in caso di necessità: «Le segnalazioni non riguardano il club. Le accuse che sono state rese di dominio pubblico non erano precedentemente note al pubblico o al club perché facevano parte di un’indagine e si riferiscono a un periodo precedente all’arrivo dell’atleta qui. Tuttavia l’Atletico Mineiro sta cercando di saperne di più e se l’atleta lo richiede, gli offriremo tutto il supporto che potrebbe essere necessario».

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

1 COMMENTO