Premier League diritti tv
(Foto: Andy Rain, via Onefootball)

Le squadre della Premier League sono pronte a trattenere di nuovo le loro stelle sudamericane nella pausa per le nazionali se i giocatori sono costretti a saltare qualche partita di campionato.

Come riportato dal Daily Mail, i club rilasceranno i giocatori per le imminenti qualificazioni ai Mondiali solo se le nazionali permetteranno ai calciatori di rientrare prima dell’ultimo turno. I dirigenti della Premier League sono in trattative con il governo britannico per ottenere l’esenzione dalla quarantena per i giocatori di ritorno dai paesi della lista rossa, tra cui Brasile e Argentina. Una opzione potrebbe essere quella per cui i i calciatori di verrebbero messi in quarantena per cinque giorni in una “bolla del club” anziché gli attuali 10 negli hotel designati.

Ma questo vorrebbe dire che i giocatori che giocheranno anche nell’ultima delle tre partite previste in nazionali verebbero costretti a saltare fino a due partite di campionato con i propri club. Le squadre sudamericane infatti giocheranno tre gare di qualificazioni per la Coppa del Mondo il mese prossimo, con l’ultima che si svolgerà un giorno prima di un turno di partite di campionato e meno di una settimana prima delle partite europee.

Un nuovo scontro quindi in vista, dopo quello dello scorso mese. Fonti della federcalcio argentina, spiega il Daily Mail, hanno affermato di essere “aperte” a rilasciare i propri giocatori prima della terza e ultima partita, che si giocherà il 15 ottobre.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI