Leicester arresti Napoli
(Foto: Graham Wilson, via Onefootball)

«Nove uomini sono stati arrestati ieri sera (giovedì 16 settembre) a seguito di una denuncia di violenze legate al calcio a Leicester. Poco prima delle 18:00, la polizia ha ricevuto una segnalazione di una rissa in corso a Millstone Lane che coinvolgeva i tifosi del Napoli e del Leicester City».

Con questa nota, la polizia del Leicestershire ha annunciato di aver preso provvedimenti nei confronti di una serie di tifosi: «Otto uomini, identificati come tifosi del Napoli, sono stati arrestati sul posto in relazione all’incidente. A seguito di ulteriori indagini, un uomo di 27 anni di Leicester è stato successivamente arrestato con l’accusa di disordini violenti. Tutti gli uomini rimangono in custodia in questo momento».

«Prima che la partita si svolgesse, è stata ricevuta una segnalazione secondo cui un tassista era stato vittima di abusi razziali. Un uomo italiano di 39 anni è stato successivamente arrestato con l’accusa di reato di ordine pubblico aggravato dal punto di vista razziale», si legge nel comunicato.

«Anche un uomo di 36 anni di Anstey è stato arrestato con l’accusa di reato di ordine pubblico aggravato dal punto di vista razziale, a seguito di un incidente separato prima della partita. Entrambi gli uomini restano in custodia. Verso la fine del match, oggetti sono stati lanciati da entrambi i gruppi di tifosi l’uno verso l’altro».

«Al fine di garantire la sicurezza sia del pubblico che degli ufficiali – conclude la nota della polizia –, i tifosi del Napoli sono stati trattenuti nello stadio a sfida conclusa e non sono stati effettuati ulteriori arresti, ma proseguono le indagini sull’incidente».

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi