Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez (copyright: Cordon Press Images/via Onefootball)

L’Osasuna lascia la barca di Real Madrid e Barcellona. Come riporta Palco23, i soci del club della Navarra hanno approvato l’ingresso nell’accordo raggiunto tra il fondo d’investimento CVC e La Liga. Le due storiche società rimangono quindi sempre più isolate, con il solo Athletic Club di Bilbao a rimanere schierato dalla loro parte nel fronte contrario all’accordo.

“Prenderemo decisioni che segneranno il futuro dell’Osasuna”, ha dichiarato il presidente del club, Luis Sabalza, durante il suo discorso all’assemblea. Dopo quasi cinque ore, l’Osasuna ha ufficializzato i risultati: i membri hanno accettato l’accordo della Liga con il fondo d’investimento britannico con 363 voti a favore, 26 contrari e 4 astensioni.

L’Osasuna ha anche anticipato che il contributo di 6,5 milioni di CVC sarà utilizzato per il riacquisto di un terreno per la costruzione futura degli impianti del club, con l’obiettivo di modernizzarne le strutture. Altri 15 milioni di euro saranno invece utilizzati per pagare il debito bancario.

L’assemblea ha anche approvato l’estensione del rapporto con l’azienda navarrese di verdure Verleal per le prossime stagioni. 384 membri hanno votato a favore, tre contro e due si sono astenuti. L’Osasuna continuerà a portare questo marchio sul petto fino al 2023.

Tutta LaLiga Santander è solo su DAZN: Attiva Ora