Il piano UEFA per la “football week” della Champions League comincia a prendere forma. Come riporta il Times, la finale del 2024 a Wembley potrebbe essere l’ultima giocata con il sistema esistente. Il presidente Ceferin prevede infatti che una mezza dozzina di grandi città europee si alternino per ospitare la settimana.

Il nuovo sistema significherebbe semifinali a eliminazione diretta al posto dell’attuale andata e ritorno, ma alleviando in parte la pressione sul calendario generata dalle quattro partite in più della fase a gironi.

“Personalmente penso che sarebbe un’ottima idea”, afferma Ceferin. “Permetterebbe anche di togliere due appuntamenti dal calendario. È vero che potremmo giocare solo in una manciata di città in Europa, quindi dovremmo girare tra quelle stesse città. Una final four con almeno 100.000 tifosi dall’estero può essere giocata solo nelle città più grandi con le migliori infrastrutture – stadi, hotel e aeroporti”.

“Esempi a riguardo sono Londra, Parigi, Madrid, Berlino, Mosca, Istanbul, forse Roma, ma sarebbe un evento enorme. Se guardate il Super Bowl è un grande evento e lo organizzano in maniera fantastica, hanno concerti e la gente va lì e si diverte”.

“Anche se si perdono quelle due partite si possono ottenere più entrate per compensare. Potrebbe essere un evento fantastico per le emittenti, per gli sponsor. In quei sette giorni si potrebbe disputare anche la finale della Champions League femminile o delle competizioni giovanili, si potrebbe davvero avere una fantastica settimana di calcio. Queste partite a eliminazione diretta, inoltre, sono diverse e più emozionanti”.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi