Caso tamponi, il Coni decide sulla Lazio e su Lotito

Giornata cruciale nel caso tamponi per Claudio Lotito. Come riporta la Gazzetta dello Sport, il Collegio di garanzia dello sport dovrà prendere l’ultima decisione sulla vicenda che da quasi un…

Lotito emendamento diga Molise

Giornata cruciale nel caso tamponi per Claudio Lotito. Come riporta la Gazzetta dello Sport, il Collegio di garanzia dello sport dovrà prendere l’ultima decisione sulla vicenda che da quasi un anno vede coinvolte Lazio e Torino. Il patron biancoceleste rischia fino a 12 mesi di stop, oltre che la decadenza da consigliere federale.

La sentenza di oggi sarà l’ultima della giustizia sportiva, a meno di un rinvio alla Corte d’appello federale, la cui decisione sarebbe definitiva per far saltare il posto di Lotito in Figc. L’udienza avrà luogo alle ore 15.00 nel Salone d’onore del Coni, e secondo il quotidiano non sarà una “maratona”, anche perché le parti hanno già depositato un’ampia documentazione già letta dal Collegio di garanzia.

La decisione è quindi attesa nella giornata di oggi, a meno di clamorosi colpi di scena. Da una parte vi saranno i legali della Lazio e loro ricorsi, dall’altra la Federcalcio, che difenderà la decisione della sua Corte d’Appello che aveva condannato Lotito a 12 mesi di inibizione, come i medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia, oltre che sanzionare la società con 200mila euro di multa.