Serie A, fondi al bivio per l'intesa sui diritti Tv

Prende sempre più forma la trattativa per l’ingresso dei fondi di investimento nel massimo campionato italiano. Tre erano i fondi che avevano partecipato alle trattative dell’anno scorso: Advent, Cvc e…

Serie A fondi investimento

Prende sempre più forma la trattativa per l’ingresso dei fondi di investimento nel massimo campionato italiano. Tre erano i fondi che avevano partecipato alle trattative dell’anno scorso: Advent, Cvc e Fsi. Come riporta il Sole 24 Ore, Advent e Fsi, starebbero ora valutando il da farsi: se ripartire con un nuovo accordo a tre con la partecipazione di Cvc oppure se stringere un’inedita alleanza a due.

Cvc si è resa protagonista di un accordo con la Liga nelle scorse settimane, e riterrebbe tale intesa sinergica a quella che potrebbe ottenere con i diritti in Italia. Tuttavia, alcuni presidenti non condividono tale posizione, volendo chiarire la possibilità che esista un conflitto d’interessi per il doppio investimento.

La Lega è comunque interessata a intavolare la trattativa, alla luce della crisi che attanaglia il calcio e dei bilanci fortemente indebitati. Tutto questo anche se, scaduto l’accordo tra Cvc, Advent e Fsi e per ora non rinnovato, resta da capire chi sarà l’interlocutore finanziario. In teoria potrebbero infatti entrare sulla scena anche nuovi attori, nel caso in cui Lega e club decidessero di riprendere in mano il dossier dell’apertura del capitale della «media company».