Federico Bernardeschi (copyright: Andrea Staccioli Insidefoto/via Onefootball)

Brutte notizie fuori dal campo per Federico Bernardeschi. Come riporta Affari Italiani, un blitz dei Carabinieri nello stabilimento balneare di proprietà del calciatore, a Marina di Carrara, ha accertato la presenza di 11 lavoratori in nero su 16 totali. L’esterno bianconero dovrà quindi pagare una multa da 41mila euro.

Una brutta pagina nell’estate da sogno di Bernardeschi, proprio nel luogo dove ha festeggiato il matrimonio poco dopo la vittoria a Wembley. Il blitz dei militari dell’Arma è scattato nei giorni scorsi durante una festa al bagno Amare, acquistato dal campione d’Europa lo scorso anno dopo che in passato ne era stato cliente insieme alla famiglia.

Ad una verifica, i Carabinieri hanno scoperto che la maggior parte degli addetti che si trovavano all’interno dello stabilimento balneare stavano lavorando in nero. Alla multa si aggiunge un provvedimento di sospensione dell’attività, che può essere revocato dopo la regolarizzazione di tutti i lavoratori; lo stabilimento, infatti, è tutt’ora regolarmente aperto.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi