Federico Ferri e Federica Masolin (foto Sky)

“Credo che abbiamo dimostrato come vogliamo essere presenti sulla Serie A. Il diritto di cronaca non ce lo toglie nessuno. A mio parere la non concessione degli highlights, unica emittente a cui non sono stati venduti, è una cosa molto discriminatoria e un po’ autolesionista”. Lo ha detto Federico Ferri, Direttore Sky Sport, durante la presentazione della stagione sportiva dell’emittente.

“Non sarà un problema per gli abbonati – assicura – ma una discriminazione come questa non è stata molto gradita. Andiamo avanti, qualcuno se ne accorgerà”.

Sky al momento infatti può trasmettere gli highlights solo per le tre partite ogni giornata che trasmette in co-esclusiva: per le altre sette gare, possono essere trasmessi solo i gol all’interno dei telegiornali per il diritto di cronaca.

L’assemblea della Lega Serie A negli scorsi mesi ha infatti votato contro la scelta di mettere ad asta i diritti per gli highlights a pagamento: sono stati concessi solo quelli in chiaro (a Rai e Mediaset), con limitazioni temporali. Sky, così, non può trasmettere gli highlights delle gare che non manda in onda all’interno delle proprie trasmissioni di approfondimento.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO