Dazn resta sorvegliata speciale per l'Agcom

Non finiscono qua le conseguenze dei problemi della prima giornata per DAZN. Come riporta Milano Finanza, la piattaforma streaming rimane sotto il controllo dell’Agenzia Garante delle Comunicazioni (Agcom), nonostante i…

Federico Ferri e Federica Masolin

Non finiscono qua le conseguenze dei problemi della prima giornata per DAZN. Come riporta Milano Finanza, la piattaforma streaming rimane sotto il controllo dell’Agenzia Garante delle Comunicazioni (Agcom), nonostante i problemi di fruizione siano diminuiti notevolmente rispetto a una settimana fa. In ogni caso, la terza giornata sarà un banco di prova non indifferente, con i big match di Napoli-Juventus e Milan-Lazio.

L’Agcom ha comunque preso atto di questo miglioramento, collegato al potenziamento della rete di server Dazn Hedge (consente agli operatori telecomunicazioni di incrementare il traffico sulla propria rete), durante la riunione del tavolo tecnico andata in scena ieri pomeriggio. Tuttavia, vuole comunque continuare a monitorare la qualità del servizio e della visione.

Per questa ragione, riporta MF, nelle prossime settimane saranno convocati altri tavoli tecnici per valutare e giudicare l’evoluzione dell’offerta della piattaforma streaming, che ha pagato 840 milioni annui per avere tutti i 10 match di A (sette in esclusiva) per il periodo 2021-2024; 340 milioni all’anno li garantisce il partner commerciale Timvision.