(copyright: via Onefootball)

“Ti fornisco i giocatori, voglio partecipare ai tuoi successi economici”: è questa, in poche parole, la linea di diversi presidenti di Serie A. Come riporta Milano Finanza, i club stanno preparando una mozione per chiedere una quota degli incassi conseguiti dalla Nazionale italiana.

L’istanza verrà presentata a breve, e avrà come destinatario Paolo Dal Pino, presidente della Lega Serie A. L’idea è che le società si sobbarcano gli stipendi della Nazionale e il rischio di infortuni, di conseguenza deve toccare loro anche una quota di profitti.

In particolare, «dividendo azzurro» alla Serie A dovrebbe attestarsi fra 30% e 40% dei maggiori introiti da sponsorizzazioni e tornei ottenuti dalla Nazionale. La somma, tuttavia, non finirebbe nelle casse dei club, ma confluirebbe nel bilancio della Lega per finanziare progetti speciali come lo sviluppo dei settori giovanili.

In realtà, la UEFA prevede già un ristoro per i club proprietari di calciatori convocati dalle nazionali. Per Euro 2020, la federazione distribuirà 130 milioni fra le società, in proporzione ai giocatori forniti da ogni club: per Juventus, Napoli e Sassuolo, per esempio, si tradurrà in una cospicua entrata.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi