Champions League in streaming
(Foto: Nick Potts, via Onefootball)

Con l’inizio dei playoff che porteranno al completamento delle squadre partecipanti alla fase a gironi della UEFA Champions League, si preparano a fare il loro esordio nella competizione anche le emittenti titolari dei diritti di trasmissione.

La massima competizione europea per club si dividerà su tre emittenti diverse quest’anno, due delle quali vivranno un vero e proprio debutto. Si tratta di Amazon e di Infinity+, anche se va ricordato che l’esperienza della Champions pay per Mediaset ha già un precedente con la piattaforma Premium tra il 2015 e il 2018.

La fetta maggiore dei diritti spetta a Sky e a Mediaset. La pay-tv di Comcast trasmetterà 121 partite a pagamento su satellite e in streaming – tramite il suo servizio Now – a cominciare dagli incontri validi per i playoff.

Stesso numero di partite per la tv di Cologno Monzese (121), che tuttavia manderà in onda 104 partite a pagamento attraverso Infinity+ e 17 in esclusiva in chiaro. Si parte anche in questo caso con le gare dei playoff, in programma da questa sera, martedì 17 agosto.

Le restanti 16 gare che completano il gruppo della UEFA Champions League saranno invece trasmesse da Amazon in esclusiva. Il colosso USA – che ha già esordito con la Supercoppa europea – manderà in onda in esclusiva la miglior partita del mercoledì sera.

Per seguire dunque tutta la massima competizione europea per club (con la partecipazione di Juve, Milan, Inter e Atalanta), il tifoso interessato dovrà essere in possesso di almeno due abbonamenti. Uno tra Sky (o Now) e Infinity+, da aggiungere all’abbonamento ad Amazon Prime.

GUARDA 12 PARTITE DI UEFA CHAMPIONS LEAGUE IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE