Roma biglietti Fiorentina
Il logo della Roma (copyright: Andrea Staccioli/via Onefootball)

Non è stata una giornata semplice in casa Roma. Il club giallorosso ha dovuto fare i conti con le polemiche dei tifosi abbonati legate all’acquisto in prelazione dei biglietti per la gara d’esordio con la Fiorentina in Serie A, in programma domenica 22 agosto.

Oltre quattro ore per un tagliando, attese on line infinite, sistema che cadeva di continuo, decine di lamentele sui social e nelle radio, scrive La Gazzetta dello Sport. La società giallorossa ha fatto sapere che il problema non dipendeva dal proprio sistema, ma da quello della banca online a cui si appoggia la piattaforma che la Roma utilizza per vendere i biglietti.

Nel pomeriggio le cose sono andate un po’ meglio, mentre domani con la vendita libera ci sarà un altro banco di prova. Finora i biglietti venduti sono stati 4.500 per lo stadio Olimpico. In tutto sono circa 30mila i tagliandi messi a disposizione per l’esordio ufficiale di Mourinho. La speranza a Trigoria è che domani tutto fili liscio e la vendita possa subire un’impennata.

Tra l’altro i problemi di oggi hanno coinvolto in un certo senso anche l’Inter. Domani, infatti, parte la vendita libera per la sfida contro il Genoa di sabato e la società nerazzurra aveva pensato di anticipare tutto ad oggi. Ipotesi ritirata una volta visto quello che stava accadendo a Roma.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI