Chievo ricorso Tar
Luca Campedelli (copyright: LaPresse Filippo Rubin/via Onefootball)

Il Chievo perde ormai ogni speranza di disputare la Serie B 2021/22. Come riporta la Gazzetta dello Sport, l’ultima speranza di avere ancora un futuro si è dissolta nel primo pomeriggio di oggi.

Il Consiglio di Stato ha infatti respinto il ricorso dei clivensi contro la sentenza del Tar di lunedì 2 agosto, che aveva confermato la decisione della Federcalcio prima e del Collegio di garanzia del Coni poi di escludere il club gialloblù dalla Serie B per mancati versamenti Iva.

La Lega Serie B potrà quindi procedere con il calendario già pubblicato, nel quale il Chievo è stato sostituito dal Cosenza. Confermata anche la delibera della FIGC per lo svincolo d’autorità dei calciatori del club di Campedelli, che sono ora liberi di cercare squadra altrove nelle varie categorie del calcio italiano.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi