(copyright: via Onefootball)

Sono presenti sulle divise della Celeste da decenni, ma le quattro stelle, poste sopra lo stemma dell’Uruguay, sembrano ora risultare un problema per la FIFA. Come riporta l’Equipe, la federazione calcistica internazionale ha chiesto alla Puma, sponsor tecnico della Nazionale uruguaiana, di rimuovere due stelle dalle divise in vista dei prossimi impegni, le qualificazioni per la Coppa del mondo 2022 del mese di settembre.

Campione del Mondo nel 1930 e nel 1950, l’Uruguay ha voluto aggiungere due stelle per celebrare le sue due vittorie nei Giochi Olimpici, nel 1924 e nel 1928, quando il torneo di calcio era co-ospitato dalla FIFA e assumeva il ruolo dei Mondiale ai giorni nostri. Un valore che venne ridimensionato soltanto nel 1930, quando venne creata la Coppa del Mondo.

“Stiamo lavorando per revocare la decisione della FIFA o per riconoscere che i giochi olimpici siano considerati campionati del mondo”, ha spiegato Jorge Casales, direttore delle competizioni presso la Federazione calcistica dell’Uruguay, alla stazione radio locale Sport 890. L’Uruguay presenterà i propri argomenti per far tornare la FIFA sui propri passi, anche se “per ora ci stiamo occupando della logistica per cambiare le maglie per le qualificazioni” ha dichiarato Casales.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi