La divisa con cui gli Azzurri hanno vinto Euro 2020 (copyright: FIGC)

Il rigore parato da Gianluigi Donnarumma ha dato il via ai festeggiamenti di tutti gli appassionati di calcio italiani. Dopo 15 anni, gli Azzurri tornano a festeggiare un trofeo internazionale, alzando al cielo l’Europeo che mancava dal 1968. Ben 53 anni di attesa, che hanno scatenato l’entusiasmo e la festa tricolore nelle strade.

Questo entusiasmo, così come l’eccezionale cavalcata degli uomini di Mancini verso la finale di Wembley, ha messo a durissima prova i magazzini Puma: le maglie ufficiali della Nazionale sono letteralmente andate a ruba, cominciando a scarseggiare anche prima del termine della competizione.

Nei giorni immediatamente successivi alla vittoria, la vendita di magliette è ovviamente schizzata alle stelle, svuotando definitivamente i magazzini. Risultato: per chi dovesse comprare una maglia della Nazionale oggi, la spedizione non partirà prima del 22 novembre.

Servirà dunque affrettarsi, per riuscire a mettere le mani sulla divisa dei campioni d’Europa in carica. Il prezzo di partenza è di 90 euro, che diventano 110 scegliendo il nome di uno degli eroi di Wembley. Le patch UEFA costeranno 6 euro l’una, mentre per l’aggiunta di quella da Campioni d’Europa bisognerà pagare 8 euro.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese