lavorare all'Inter
(copyright: Nicolò Campo/via Onefootball)

Terminato, dopo 26 anni, lo storico matrimonio con Pirelli, per l’Inter è giunto il momento di guardare avanti. Per il nuovo sponsor è in pole Socios.com, piattaforma di fan engagement americana specializzata nei fan token. Le firme dovrebbero arrivare prima della partenza della tournée americana dei nerazzurri e, come riporta la Gazzetta dello Sport, l’accordo dovrebbe portare a circa 20 milioni di euro l’anno nelle casse del club.

Si tratta di una cifra inferiore ai 25-30 milioni chiesti in epoca pre-pandemia, ma a questa cifra si aggiungeranno gli introiti dall’accordo con il back sponsor: quest’ultimo sarà Lenovo, che sarà visibile anche sulla manica delle divise. Il marchio tecnologico cinese garantirà i circa 10 milioni di euro rimanenti, che porteranno gli introiti da sponsor intorno alla quota obiettivo di 30 milioni.

L’eventuale accordo tra l’Inter e Socios.com non dovrebbe compromettere quello già in essere tra l’Inter e Lenovo, al momento Global Technology Partner della società nerazzurra. Quest’ultimo accordo, infatti, sarebbe potuto essere stracciato dalla società tecnologica qualora l’Inter avesse concesso “diritti di sponsorizzazione a qualsiasi concorrente di Lenovo impegnato nella stessa attività” o, indipendentemente dall’attività svolta dal concorrente, se Inter avesse concesso “diritti di sponsorizzazione a determinati concorrenti nominati di Lenovo”. La partnership con Socios.com non dovrebbe ricadere nelle due categorie menzionate.

Tutta la serie A TIM è su DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese. Attiva ora