Dazn diritti Tv
(Foto: Imago Images, via Onefootball)

Giorno decisivo per i diritti tv della Serie B. Come riporta Il Sole 24 Ore, nella giornata di oggi, con la scadenza dei termini, si saprà se Dazn avrà presentato un’offerta per i diritti 2021-2024 del campionato cadetto, andando così ad aggiungersi a Sky e Helbiz.

I diritti tv per la seconda divisione calcistica italiana non sono stati messi in vendita in esclusiva, e il costo per ogni operatore che decide di acquistare il pacchetto (sia esso su satellite, che via internet) si abbassa all’aumentare dei broadcaster che trasmetteranno le gare.

Al momento Sky ha acquisito in solitaria il pacchetto satellite mettendo sul piatto 16 milioni di euro a stagione, mentre sul pacchetto streaming ha messo le mani anche Helbiz, facendo scendere il prezzo a 12 milioni a testa a stagione. Con l’ingresso di Dazn la cifra calerebbe ulteriormente a 10 milioni a stagione per ogni operatore, per un totale tra web e satellite pari a 46 milioni di euro.

Tuttavia, non ci sarebbe solo la Serie B nei piani di Dazn per completare la propria offerta, che prevede già la trasmissione di tutta la Serie A (con sette partite in esclusiva e tre in co-esclusiva) a partire dalla prossima stagione.

La piattaforma streaming potrebbe annunciare a breve l’Europa League e l’Europa Conference League in streaming. I diritti per le due competizioni sono già stati acquisiti da Sky, che tuttavia non può detenere diritti esclusivi via web a causa della sentenza del Consiglio di Stato sulla vicenda R2.