Fondi ristrutturaziFondi ristrutturazioni beni culturalioni beni culturali

La ripartenza dell’Italia passa anche attraverso lo Sport, in tutte le sue articolazioni dallo Sport di base e per tutti, obiettivo da perseguire quotidianamente, fino alla dimensione Olimpica, con atlete e atleti azzurri che, tra poche settimane a Tokyo, contribuiranno con i colleghi dei cinque Continenti a segnare una tappa importante del percorso che porterà al progressivo ritorno alla piena normalità. Probabilmente diversa, ci auguriamo migliore”. Lo ha dichiarato Andrea Abodi, Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, intervenuto all’evento “Pronti, ripartenza…Sport!”, alla presenza del Sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali, al Capo del Dipartimento Sport, Michele Sciscioli, e al Presidente e AD di Sport e Salute, Vito Cozzoli.

“Per svolgere adeguatamente questa funzione non basterà ripartire – ha poi proseguito il Presidente dell’ICS – ma dovremo farlo nella giusta direzione: visione comune, adeguata capacità di ascolto e analisi, convinta collaborazione e strumenti adeguati e integrati. A proposito di strumenti e di collaborazione, va sottolineata l’importanza delle ulteriori misure introdotte dal Governo, grazie alla spinta propulsiva della Sottosegretaria Vezzali e al prezioso supporto del Ministro dell’Economia, che nel Decreto Sostegni-bis ha stanziato risorse finanziarie destinate anche ai Fondi Speciali affidati alla gestione del Credito Sportivo, che potrà mettere a disposizione altri 225 milioni di euro di finanziamenti agevolati, che si aggiungeranno ai 130 già erogati grazie alle prime due misure Liquidità Sport”.

“Mi auguro, anche a nome dei 190 Colleghi che operano ogni giorno in tutta Italia, che questi e altri strumenti, nuova frontiera della collaborazione tra le varie Istituzioni, a partire dal Fondo Sport e Periferie e lo Sport Bonus, possano dare sollievo alla sofferenza di tutti coloro che operano nel mondo sportivo, partendo da ASD e SSD, così duramente colpiti da questa crisi sanitaria, sociale ed economica. A loro, in una giornata che vuole contribuire a ripristinare fiducia e speranza, va il nostro pensiero, la nostra solidarietà e la nostra disponibilità a fare sempre di più la nostra parte.”

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO