Mondiali ogni due anni
(Foto: PETTER ARVIDSON, via Onefootball)

La UEFA e il suo presidente non ci stanno. Aleksander Ceferin ha duramente criticato l’idea di organizzare i Mondiali di calcio maschili e femminili ogni due anni – come su proposta avanzata dall’Arabia Saudita –, parlando di un’idea «completamente irrazionale».

Venerdì il Congresso FIFA ha dato il via libera a uno studio di fattibilità per capire se e come organizzare il torneo ogni due anni, anziché ogni quattro, come accade attualmente. Ma in un’intervista esclusiva a SunSport, il presidente della UEFA Ceferin ha dichiarato: «La FIFA può fare uno studio di fattibilità al riguardo, ma è impossibile che la Coppa del Mondo si svolga ogni due anni».

«Questo, da un certo punto di vista, provocherebbe una distruzione completa del calendario. Dall’altro punto di vista i giocatori sarebbero esposti agli infortuni se giocassero un torneo della durata di un mese ogni due estati e non avessero il tempo di riprendersi dalla lunga stagione. L’idea di una Coppa del Mondo ogni due anni è completamente irrazionale», il pensiero di Ceferin.

Diverse sono le idee sul fatto che l’organizzazione di una Coppa del Mondo ogni due anni sia un progetto azzardato. Ma del resto, dietro queste prese di posizione si nasconde sempre la lotta per il potere in corso tra FIFA e UEFA, rispettivamente rappresentate proprio da Infantino e Ceferin.

Del resto, per quanto riguarda la Federcalcio europea, i ricavi principali derivano dall’organizzazione delle competizioni europee per club – Champions su tutte, ma anche Europa League e Conference League – e dagli Europei, che in caso di Mondiale ogni due anni rischierebbero di trovarsi compressi in un calendario non più sostenibile.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE