La Juventus vince la sua 14esima Coppa Italia (copyright: Fabrizio Corradetti/via Onefootball)

Nel gergo sportivo si direbbe che “vince, ma non convince”: le stesse parole possono essere utilizzate per descrivere la performance televisiva della finale di Coppa Italia. I dati dello share televisivo della sera del 19 maggio mostrano che la sfida tra Atalanta e Juventus, vinta dai bianconeri per 2-1, ha raccolto 7.977.000 persone alla tv, per uno share complessivo del 31%. L’evento risulta il più seguito, ma non ha ottenuto quel dominio sul palinsesto che lasciava sperare l’importanza della gara.

La medaglia mostra comunque due volte. Da un lato quello “positivo”: la finale è stata la partita che ha presentato lo share più alto nel corso della stagione. Dall’altro quello meno convincente: pur essendo la finale è stata la terza gara per numero assoluto di spettatori collegati.

La sfida è stata infatti meno seguita rispetto alle due gare di semifinale tra Juventus e Inter, che avevano fatto registrare 7.984.000 telespettatori all’andata e ben 8.383.000 al ritorno, seppur appunto con share inferiore sia all’andata (28,8%) che al ritorno (30%).

Numeri simili alla finale anche per il derby tra Inter e Milan, disputato lo scorso 26 gennaio e valido per i quarti, che ha raccolto 7.780.000 spettatori con uno share del 27,8%.

Negativo anche il confronto con le precedenti edizioni. Nella classifica delle ultime finali (dal 2010 in poi), quella di ieri è stata la terza peggiore in termini di telespettatori assoluti: il primato spetta a Juventus-Napoli del 2012 (11.586.000), mentre quello negativo è relativo a Roma-Lazio del 2013 (6.742.000), ma perché giocata alle 18 per motivi di ordine pubblico all’Olimpico.

PARTITA EDIZIONE SPETTATORI SHARE
Roma-Inter 2010 11.695.000 39,9%
Juventus-Napoli 2012 11.586.000 42,4%
Juventus-Milan 2018 10.583.000 39,2%
Napoli-Juventus 2020 10.202.000 39,6%
Juventus-Lazio 2017 10.026.000 39,3%
Juventus-Lazio 2015 9.202.000 33,7%
Fiorentina-Napoli 2014 8.800.000 36,6%
Milan-Juventus 2016 8.432.000 38,1%
Inter-Palermo 2011 8.083.000 32,3%
Atalanta-Juventus 2021 7.977.000 31,0%
Atalanta-Lazio 2019 7.297.000 28,7%
Roma-Lazio 2013 6.742.000 39,5%

In termini di share, invece, la sfida di ieri ha avuto la seconda percentuale peggiore dal 2010 ad oggi: il primato spetta anch’esso all’edizione 2012 con il 42,4% di share, mentre peggio della gara tra Atalanta e Juventus ha fatto solo la finale del 2018 tra Atalanta e Lazio (28,7% di share).

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE

1 COMMENTO

  1. e poi venite a dire che la Super Lega non è il punto d’arrivo naturale del business del calcio?
    se l’anno prossimo andassero in finale Benevento e Spezia ci sarebbero meno spettatori che il torneo estivo delle bocce del mio paese.. anno dopo anno gli introiti pubblicitari si abbassano, perdono comunque tutti…