Quasi 30.000 tifosi si sono riversati in piazza Duomo (copyright: Claudio Furlan/via Onefootball)

La matematica vittoria dello scudetto ha fatto riversare migliaia di tifosi interisti per le strade. Le immagini di Piazza Duomo piena di gente hanno fatto il giro del Paese, sollevando dubbi e questioni sulla gestione della situazione. Dopo le polemiche scatenatesi, la Prefettura di Milano ha deciso di agire in vista della festa annunciata dalla società nella giornata di sabato 8 maggio.

Come riporta il Corriere della Sera, il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza ha stabilito un limite massimo di 3.000 tifosi intorno a San Siro prima del match contro la Sampdoria, scremati da un sistema di varchi e pre-filtraggio. Nel frattempo, sono al vaglio ulteriori divieti di accesso in alcune aree “strategiche” della città, come piazza Duomo e la Darsena.

Tuttavia, non solo la società, ma anche la Curva Nord prepara la festa. Eurosport ha riportato il messaggio della tifoseria organizzata, che parla di festeggiamenti “sensazionali” dalle ore 9:00 del 23 maggio, data dell’ultima gara casalinga dell’Inter, pur invitando al rispetto delle normative anti-covid come da decreto legge in vigore. La Prefettura ha in programma di incontrare i capi ultras a riguardo.

GUARDA INTER-SAMPDORIA IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE