Marcelo scrutatore elezioni
(Copyright: Ruben Albarran/PRESSINPHOTO)

Il Real Madrid potrebbe dover fare a meno di Marcelo nel ritorno della semifinale di Champions League contro il Chelsea. Lo scrive il quotidiano El Mundo, spiegando che la ragione dell’assenza sarebbe quantomeno bizzarra.

Il laterale brasiliano è stato infatti nominato parte di un seggio elettorale durante le elezioni per l’Assemblea di Madrid, che si terranno martedì prossimo, 4 maggio. Il Real giocherà la seconda partita con i Blues mercoledì 5 alle 21:00, e la giunta sostiene che il giocatore potrebbe raggiungere Londra nel giorno del match, una possibilità complicata dai protocolli Covid.

Sia l’ufficio legale del club che l’entourage del giocatore stanno lavorando per convincere la giunta elettorale che il difensore debba partire con i suoi compagni di squadra martedì. Al momento i documenti giustificativi sono stati respinti, ma il Real farà ricorso per far sì che Marcelo prenda parte al match.

Marcelo da parte sua non ha accolto bene la notizia, dopo una stagione complicata in cui ha lasciato il posto prevalentemente a Mendy (che ora sta sostituendo, poiché infortunato). L’eventuale assenza del terzino procurerebbe inoltre parecchi grattacapi a Zidane.

Il 5 aprile si è tenuto il sorteggio per il seggio elettorale. El Mundo spiega che i presidenti e i membri designati hanno avuto un periodo di sette giorni «per addurre motivazioni giustificate e documentate che impediscono loro di accettare la carica».

In attesa di capire come si evolverà la questione, un precedente sorride a Marcelo. Quasi due anni fa, il Levante è riuscito a liberare il portiere Aitor Fernández da un seggio elettorale nelle elezioni di novembre 2019. Lo stesso giorno del voto è sceso in campo per affrontare l’Athletic Bilbao.

GUARDA LA SEMIFINALE DI EUROPEA LEAGUE ROMA-MANCHESTER UNITED IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE