Coprifuoco finale Coppa Italia
Il Mapei Stadium di Reggio Emilia (copyright: Emmanuele Ciancaglini/via Onefootball)

Con la campagna vaccinale che prosegue, il mondo dello sport rimane in attesa di ricevere il via libera per accogliere nuovamente i tifosi nei propri impianti. Non fa eccezione il calcio: come riporta la Gazzetta dello Sport, torna a farsi strada l’ipotesi di poter vedere i tifosi al Mapei Stadium in occasione della finale di Coppa Italia del 19 maggio.

La sfida vedrà affrontarsi Juventus e Atalanta, e la FIGC chiede disponibilità per il 20% della capienza dello stadio, consentendo quindi l’ingresso a 4.700 persone. L’obiettivo – per il quale stanno lavorando il Dipartimento dello Sport e la sottosegretaria Vezzali – è tuttavia arrivare ad un minimo del 10%, con 2.300 persone presenti, seguendo le orme del Regno Unito, i cui primi eventi aperti ai tifosi sono stati proprio le finali delle coppe nazionali.

Si tratterebbe comunque di una deroga, dato che i decreti governativi prevedono un ritorno di massimo 1.000 persone negli impianti all’aperto, 500 al chiuso, ma soltanto in zona gialla e soltanto da inizio giugno. Nessun problema invece per gli Europei, che vedranno il 25% dello Stadio Olimpico di Roma aperto al pubblico.

La questione viene portata avanti anche dalla Federtennis, che vorrebbe consentire l’ingresso a 4.000 persone tra i quattro impianti che ospiteranno gli Internazionali di Roma, in programma dal 9 maggio, con semifinali e finali oltre i 1.000 spettatori sul Centrale.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE