Stefano Palazzi (Foto Andrea Staccioli Insidefoto)

Non solo Superlega e nuovi regolamenti, nel corso dell’odierna riunione del Consiglio federale sono arrivate nuove nomine per quanto riguarda gli organi di Giustizia Sportiva a livello nazionale. Con una novità per quanto riguarda la Lega Pro.

“Su proposta del Presidente federale, il Consiglio federale ha nominato i seguenti organi della Giustizia Sportiva a livello nazionale che entreranno in carica dal prossimo 1 luglio”, si legge nel comunicato della Figc. “Giudice Sportivo Lega Pro: Stefano Palazzi (Presidente Corte di Appello Militare di Napoli)”.

Un nome che non è certamente nuovo per quanto riguarda il mondo del calcio: Palazzi, magistrato nato a Napoli il 12 settembre 1960, è stato infatti il Procuratore Federale della Figc protagonista durante Calciopoli e nel successivo scandalo sul Calcioscommesse nel 2011.

Dopo aver lasciato la carica nel 2016, Palazzi era stato nominato (oltre che presidente del Tribunale Militare di Napoli), all’interno della Figc, Presidente della II Sezione della Corte Sportiva di appello e componente della Sezione Consultiva della Corte Federale di appello.

“Sono felice per la meritata ‘promozione’ del notaio Marino, è un grande onore per la Lega Pro. Così come la nomina del dottor Palazzi, con la sua professionalità ed esperienza, è un segnale inequivocabile della crescente reputazione della nostra Lega”, le parole del presidente della Lega Pro Ghirelli, commentando anche la nomina del notaio Pasquale Marino come nuovo presidente della seconda sezione della Corte Sportiva.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE