Il logo di Stellantis
(foto: Stellantis)

Le autorità statunitensi hanno messo sotto accusa due manager italiani di Stellantis per aver partecipato a una possibile frode sui motori diesel di 104mila veicoli Fca venduti in America

Sergio Pasini, 43 anni di Ferrara, Italy, and Gianluca Sabbioni, 55 anni of Sala Bolognese sono i due senior diesel managers al centro delle indagini iniziate nel 2019.

I due manager insieme sono finiti sotto inchiesta per aver sviluppato il motore 3 litri usato su modelli venduti negli Usa tra 2014 e 2018.  Secondo le autorità Usa, propulsori erano preparati per superare i test sugli standard ecologici sulle emissioni anche se poi inquinavano di più una volta messi su strada.

Va detto questo. Nel 2019 Fca accettò di pagare 800 milioni di dollari per archiviare il procedimento precisando però di non aver avviato deliberatamente questa operazione di installare motori ingannevoli sui propulsori

Ora Pasini e Sabbioni sono accusati di aver violato il Clean Air Act. e potrebbero vedersi afflitte delle pene anche sino a cinque anni.