Commissioni agenti Serie A Premier
(Copyright: Fabio Ferrari/LaPresse, via Onefootball)

Questa mattina la FIGC ha pubblicato i dati sulla spesa dei club di Serie A per l’attività degli agenti sportivi nel 2020. In totale, i club del massimo campionato italiano hanno messo sul piatto oltre 138 milioni di euro tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dello scorso anno.

Una cifra importante, ma lontanissima rispetto a quella della Premier League. Anche la Football Association ha svelato infatti i compensi per agenti da parte dei club, che per il 2020 (il periodo considerato è 1° febbraio 2020-1° febbraio 2021) sono stati pari a oltre 272 milioni di sterline (320 milioni di euro circa).

In Serie A il club che ha speso di più è la Juventus, con oltre 20 milioni di euro, mentre in Premier il top spender è stato il Chelsea, che complice la faraonica campagna acquisti della scorsa stagione è arrivato a toccare i 35 milioni di sterline (41 milioni di euro, il doppio dei bianconeri).

Nel massimo campionato inglese nessun club è sceso sotto i 4 milioni di sterline (quasi 5 milioni di euro), mentre in Italia la cifra più bassa è stata quella spesa dallo Spezia, che non ha superato gli 800 mila euro. Il club ligure e il Crotone sono gli unici tra i due tornei a non aver raggiunto il milione di euro.

CHELSEA 41,37 JUVENTUS 20,80
MANCHESTER CITY 35,42 ROMA 19,24
MANCHESTER UNITED 34,99 MILAN 14,3
LIVERPOOL 25,42 NAPOLI 12,08
TOTTENHAM 19,39 FIORENTINA 9,74
ARSENAL 19,32 INTER 9,05
EVERTON 16,52 ATALANTA 6
WOLVERHAMPTON 14,79 SASSUOLO 5,82
LEICESTER 14,70 LAZIO 5,53
NEWCASTLE UNITED 13,32 BOLOGNA 5,49
WEST HAM 11,38 PARMA 4,85
FULHAM 10,98 SAMPDORIA 4,01
ASTON VILLA 10,48 UDINESE 3,99
BRIGHTON 8,81 VERONA 3,91
SHEFFIELD UNITED 8,31 GENOA 3,47
LEEDS UNITED 8,25 TORINO 3,46
SOUTHAMPTON 7,98 CAGLIARI 3,38
CRYSTAL PALACE 7,94 BENEVENTO 1,03
BURNLEY 5,24 CROTONE 0,96
WEST BROMWICH 4,95 SPEZIA 0,88
TOTALE 319,56 TOTALE 138
MEDIA 15,98 MEDIA 6,9
*dati in milioni di euro

 

Guardando alla spesa media per ogni club, in Serie A il dato è pari a 6,9 milioni di euro (in calo rispetto agli oltre 9 milioni di media del 2019), mentre in Premier League la cifra è di 16 milioni di euro (addirittura in crescita rispetto ai 14,5 milioni dello scorso anno).

In chiusura, è possibile fare un raffronto anche tra i club di Serie B e quelli di Championship, le seconde divisioni calcistiche dei due Paesi. In Italia la spesa totale è stata pari a 18 milioni di euro, mentre in Inghilterra più del doppio: 40 milioni di sterline (47 milioni di euro).

GUARDA TRE PARTITE DI SERIE A A GIORNATA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO