Caressa Sky Serie A
Fabio Caressa torna con il suo programma "Sky Calcio Club" (Foto Andrea Ninni/Image/Insidefoto)

Per la prima volta dopo quasi 20 anni, Sky non sarà il player principale della Serie A. La piattaforma di sport in streaming Dazn ha infatti avuto la meglio nella gara per i diritti televisivi del massimo campionato italiano per il ciclo triennale 2021-2024.

A seguito di questa “sconfitta”, Valerio Staffelli – inviato di Striscia La Notizia – ha consegnato il Tapiro d’oro al telecronista di Sky Fabio Caressa. Intercettato fuori da casa, il giornalista romano ha risposto a proposito del tema diritti.

«Quando c’è una gara c’è uno che vince e uno che perde, ma cercheremo comunque di offrire ai nostri abbonati il massimo possibile. I telespettatori vedranno un po’ più Diletta Leotta e un po’ meno me: diciamo che ci hanno guadagnato…», ha sottolineato Caressa.

Ricordiamo che l’emittente satellitare ha comunque acquisito i diritti di trasmissione della UEFA Champions League (121 gare a stagione), dell’Europa League e della nuova Europa Conference League. Inoltre, l’emittente parte del gruppo Comcast è in trattativa per il pacchetto 2 della Serie A, quello contenente le 3 gare da trasmettere in co-esclusiva con Dazn in ogni turno.