Il Manchester United trova il suo nuovo sponsor di maglia: dopo l’addio a Chevrolet, il club inglese ha annunciato oggi la firma con TeamViewer, azienda che si occupa della creazione di software per la condivisione dei desktop a distanza.

“Il Manchester United ha annunciato oggi di aver firmato un nuovo accordo quinquennale con la società tecnologica globale TeamViewer come principale partner di maglia. La partnership inizierà con la stagione 2021/2022”, si legge nella nota della società inglese.

“La partnership sfrutterà la potenza dell’impareggiabile piattaforma globale del Manchester United per mostrare le capacità uniche di TeamViewer per trasformare il modo in cui il mondo funziona e interagisce. Con il suo nome sul davanti della maglia più iconica dello sport dall’inizio della prossima stagione, TeamViewer costruirà la consapevolezza mondiale della sua tecnologia migliorando i luoghi di lavoro e la vita quotidiana”, prosegue la nota.

Richard Arnold, amministratore delegato del Manchester United, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di stabilire questa partnership con una delle società di software globali più entusiasmanti e dinamiche. La capacità di connettersi e collaborare non è mai stata così importante per il mondo e per la nostra community di 1,1 miliardi di fan e follower. Non vediamo l’ora di lavorare con TeamViewer per dare vita alla nostra visione di una partnership basata su modi più intelligenti di connettere persone e aziende”.

Oliver Steil, CEO di TeamViewer, ha dichiarato: “Siamo molto entusiasti di questa partnership, poiché amplierà in modo significativo il posizionamento del nostro marchio e ci aiuterà a commercializzare il nostro portafoglio completo di soluzioni a tutti i segmenti di clienti a livello globale. Con il Manchester United e TeamViewer, due squadre vincenti a livello mondiale uniscono le forze: insieme come Team United possiamo portare l’esperienza dei fan nel leggendario Theatre of Dreams a un nuovo livello. Siamo estremamente orgogliosi che il Manchester United ci abbia scelto come partner nel loro viaggio tecnologico in corso”

L’affare, secondo le indiscrezioni della stampa inglese, dovrebbe valere intorno ai 45/50 milioni di sterline, pari a circa 50/55 milioni di euro. L’accordo attuale tra il club inglese e Chevrolet si aggira sui 64 milioni di sterline a stagione (circa 75 milioni di euro).