Quanto guadagnano calciatrici Serie A
(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Quanto guadagnano le calciatrici in Serie A? Una domanda che in tanti si pongono per mettere a confronto gli ingaggi dei calciatori uomini – che arrivano a percepire fino a diversi milioni di euro a stagione – rispetto a quelli delle colleghe donne, che nonostante una crescita del movimento sono molto lontane da un giro d’affari della portata del pallone maschile.

Quanto guadagnano calciatrici Serie A? Obiettivo professionismo

La strada per un futuro più luminoso è stata comunque tracciata, grazie anche al percorso individuato dalla Federcalcio – su proposta del presidente federale Gabriele Gravina – per il riconoscimento del professionismo, a partire dalla stagione 2022/2023.

Ma in attesa di vedere cosa cambierà, possiamo capire a quanto ammontano gli ingaggi per le calciatrici che militano nel massimo campionato italiano. Con il passaggio alla Divisione Calcio Femminile e l’inizio del campionato 2018/19 ci sono state alcune novità che hanno migliorato la condizione economica delle giocatrici delle due serie maggiori.

Quanto guadagnano calciatrici Serie A? Le cifre

A differenza di tutti gli altri dilettanti del calcio, pur non essendo professioniste, le calciatrici possono accumulare i rimborsi spesa con un fisso definito in accordo con la società. Ad oggi, una giocatrice in Italia non può ricevere un compenso sopra i 30.658 euro lordi a stagione.

A questa somma possono essere aggiunti dei rimborsi spese (forfettari e non) e delle indennità di trasferta per un massimo di cinque giorni alla settimana durante il campionato e 45 giorni durante la preparazione della stagione, senza superare i 61,97 euro al giorno (contando le spese per i viaggi, i pasti e gli scarpini non sono un rimborso altissimo).

Nel caso ci fosse un accordo pluriennale tra calciatrice e società, è possibile che la società paghi un’ulteriore indennità alla giocatrice per la durata dell’accordo e che deve essere definita fin dall’inizio. Riassumendo, il massimo che potrebbe ricevere una calciatrice in Italia si aggira sui 40.000 euro lordi all’anno.

Come detto però, si tratta della cifra massima raggiungibile. Fatti i conti, infatti, il risultato è che in media una calciatrice in serie A guadagna intorno ai 15 mila euro lordi annui. Si tratta quindi di somme decisamente più basse rispetto ai colleghi uomini, anche se pure per le calciatrici vale la possibilità di sottoscrivere contratti di sponsorizzazione o di altro tipo, anche scollegati dal terreno di gioco.

SERIE A, CHAMPIONS LEAGUE
ED EUROPA LEAGUE
SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY
CLICCA QUI E COMPILA IL FORM